Casino online: l’ottimismo di Ferrara

Raffaele Ferrara, direttore generale dei Monopoli di Stato, ieri ha rilasciato diverse dichiarazioni riguardanti il mondo dei casino online e del gioco telematico. Ecco un riassunto dei passaggi più importanti del suo intervento.

Raffaele Ferrara, direttore generale dei Monopoli di Stato, ieri ha rilasciato diverse dichiarazioni riguardanti il mondo dei casino online e del gioco telematico. Ecco un riassunto dei passaggi più importanti del suo intervento.

Ieri, durante la convention organizzata dal Cnel con tema “La filiera del gioco in Italia: prospettive di tutela e promozione”, è intervenuto anche il direttore generale dei Monopoli di Stato, il dottor Raffaele Ferrara. Il dg ha spaziato su diversi argomenti, dai casino online al gioco virtuale, passando per le slot machine e il fisco.


Ferrara: “Aams ha avuto un ruolo centrale”

Ferrara non ha nascosto la sua soddisfazione per il lavoro, normativo e di controllo, espresso dall'Aams, sottolineando come la previsione per la raccolta derivante dai giochi online quest'anno dovrebbe attestarsi sui 72 milardi di euro, ben 57 miliardi in più rispetto alle cifre fatte registrare soltanto nel 2003. Questi numeri, secondo Ferrara, potrebbero anche aumentare nei prossimi anni, visto il trend fatto registrare a ottobre.

Merito anche dell'inserimento dei casino online e del poker cash game nell'offerta italiana, ma Ferrara ha tenuto più di una volta a precisare come il mercato del gioco online abbia potuto godere dell'intervento regolatore dell'Amministrazione Autonoma dei Monopoli di Stato, cosa che secondo il direttore generale dei Monopoli ha agevolato gli operatori stessi (almeno quelli in regola, ovviamente).


Secondo Ferrara, il mercato dei giochi continuerà a crescere

Per quanto riguarda gli operatori illegali, Ferrara ha ricordato il giro di vite che i casino online .com e i giocatori che li frequentano sono destinati ad affrontare. L'Aams, infatti, ora può effettuare accertamente bancari sugli operatori, ma non solo: le banche hanno l'obbligo di segnalare ad Aams ogni transazione da e per un casino online .com o qualsiasi altro sito di gambling sprovvisto di regolare licenza.

Infine, Ferrara si è soffermato su un punto fondamentale: secondo molti, gli operatori del gioco online godrebbero di un sistema fiscale vantaggioso. Il dg dei Monopoli ha dichiarato, ad esempio, che non è vero che le vincite delle newslot non siano state tassate, anzi: abbassare il loro payout dal 75% al 74% altro non vuol dire che averne aumentato la tassazione.

Vieni a commentare questo e altri articoli sul nostro forum!

Scritto da CIW Staff

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Comparatore Casinò

Senza deposito: 5000€ Salva il Bottino


Con deposito: 5000€ Salva il Bottino + fino a 250€ in bonus benvenuto

Senza deposito: Welcome Bonus del 100% fino a 5000€


Con deposito:Welcome Bonus del 100% fino a 5000€

Senza deposito: 100 Free Spin + 100€ Bonus


Con deposito: 200% primo deposito fino a 1000€

Senza deposito: 100 Giri Gratis + 100€ Fun Bonus


Con deposito: 100% primo deposito fino a 900€ Fun Bonus

Senza deposito: 200€ Gratis


Con deposito: Fino a €800 di bonus gratuito con deposito minino di 20€

© 2024 Casinoitaliaweb.it - Piw network srl - Codice Fiscale e Partita IVA: 04450280757 - Numero REA: 292720 - Tutti i diritti riservati