Casino Live: Attentato al Casino Royale di Monterrey

Dopo poco la mezzanotte del 26 agosto, ore italiane, un gruppo di terroristi ha dato a fuoco al Casinò Royale, situato nella terza città più grande del Messico e capitale dello stato del Nuevo León. Nell'attentato hanno perso la vita 52 persone.

Home » News Casino Live » Casino Live: Attentato al Casino Royale di Monterrey

Dopo poco la mezzanotte del 26 agosto, ore italiane, un gruppo di terroristi ha dato a fuoco al Casinò Royale, situato nella terza città più grande del Messico e capitale dello stato del Nuevo León. Nell'attentato hanno perso la vita 52 persone.

Un attentato che è costato la vita a 52 persone, tutti clienti del Casinò Roayale di Monterrey, situato a nord est dello stato del Nuevo León. A quanto sembra della prime dichiarazione, una ventina di uomini armati ha fatto irruzione nel casinò, cospargendo di carburante e materiale infiammabile gli arredi e i tavoli della sala da gioco e successivamente appiccando il fuoco. Nel rogo oltre alle 52 persone morte (la stima iniziale di 53 morti è stata corretta), sono rimaste ferite una decina di persone.

Gli attentatori armati hanno fatto irruzione e, prima di appiccare il fuoco, hanno detto al centinaio di clienti e di dipendenti di uscire dalla struttura, ma molti hanno preferito rifugiarsi nelle varie stanze del casinò per mettersi al riparo dagli uomini armati, finendo intrappolati e successivamente uccisi dalle fiamme. Secondo alcune dichiarazioni rilasciate al giornale messicano El Universal, altri avventori non sono riusciti a scappare perché le uscite di sicurezza del Casinò Royale erano inutilizzabili. Non è la prima volta che questo casinò è oggetto di attentati, infatti lo scorso 25 maggio è stato colpito, fortunatamente senza vittime, da colpi di arma da fuoco.


Il Casinò Royale dato alle fiamme.

Le motivazioni di questi attacchi sono, probabilmente, da ricercare nelle faide che si vengo a creare fra le varie organizzazioni criminali che si occupano del traffico di droga.  Monterrey, infatti, è luogo di scontri sanguinosi per il controllo del territorio fra i Los Zetas e il Cartello del Golfo del Messico. Secondo le prime ricostruzioni, le cause della strage sono da collegare ad un tentativo di estorisione (i proprietari sono già vittime del Cartello del Golfo), da parte dei Los Zetas, i quali chiedevano una nuova estorsione di 130.000 pesos (corca 7.200 euro) settimanali.

Il presidente della repubblica ha indetto tre giorni di lutto nazionale. La presenza dell’esercito nella regione di Monterrey sarà aumentata, mentre la procura generale della repubblica ha offerto 30 milioni di pesos (1,6 milioni di euro) per chiunque aiuterà ad arrestare i responsabili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Comparatore Casinò

Senza deposito: 100 Free Spin

 

Con deposito: Fino a €200 cashback + 200 Free Spin

Senza deposito: 200 free spin 

 

Con deposito: 200 free spin + 20€ e fino a €1.000 di bonus

Senza deposito: 10€ Gratis

 

Con deposito: 10€ gratis + 100% bonus
primo deposito fino a €1.000

Senza deposito: No promo

 

Con deposito: 125% fino a 500€ sul primo deposito

Senza deposito: 25 free spin

 

Con deposito: 25 free spin senza deposito + fino a 1000€ e altri 200 free spin sui primi depositi

© 2022 Casinoitaliaweb.it - Piw network srl - Codice Fiscale e Partita IVA: 04450280757 - Numero REA: 292720 - Tutti i diritti riservati