Ponte sullo Stretto e Casinò, la Sicilia ci crede ancora e attende il risultato delle prossime politiche

In Sicilia sono anni che si parla sempre di costruire un ponte sullo Stretto di Messina e di aprire nuovamente una casa da gioco, un casinò che potrebbe sorgere proprio a Taormina, città che ospitano roulette e blackjack all’interno di Villa Mon Repos negli sessanta.

In Sicilia sono anni che si parla sempre di costruire un ponte sullo Stretto di Messina e di aprire nuovamente una casa da gioco, un casinò che potrebbe sorgere proprio a Taormina, città che ospitano roulette e blackjack all’interno di Villa Mon Repos negli sessanta.

In Italia, come ben sappiamo, esistono solo quattro casinò, tutti al nord: Sanremo, Saint Vincent, Venezia e Campione. Una legge italiana vieta infatti l’apertura di casa da gioco, ad accezione per alcune località, che trovandosi in zone di confine possono sfruttare il gioco d’azzardo per attirare turisti e creare ricchezza.

Negli anni però sul territorio italiano sono stati aperti altri casinò, ma che hanno avuto vita breve. Uno di questi era il casinò di Taormina, che si trovava nella splendida Villa Mon Repos (foto sopra), rimasto attivo per pochi anni agli inizi degli anni sessanta. Fu chiuso per un improvviso provvedimento della Repubblica italiana.

Da allora, si è sempre parlato di una possibile riapertura di un casinò in Sicilia, come si parla da anni della possibile di realizzare finalmente il ponte sullo Stretto. Due progetti di cui si chiacchiera tanto a che poi non se ne fa più nulla. Intanto i siciliani sperano sempre che un miracolo possa accadere e attendono con fiducia le prossime elezioni politiche.

Si perché se da Roma non vi è alcun via libera, niente ponte e niente casinò. Due progetti che il presidente della Regione siciliana, Nello Musumeci, farà subito recapitare al prossimo governo che salirà al potere tra pochi mesi, dato che a marzo si andrà al voto.

In Sicilia pronti per scommette sulla riapertura di un casinò
In Sicilia pronti per scommette sulla riapertura di un casinò

Nello Musumeci, candidato di destra, ha già dato voto favorevole per la realizzazione del ponte e la riapertura di un nuovo casinò, se non più casinò, in Sicilia. Una casa da gioco che potrebbe riaprire proprio a Taormina, o anche a Catania o Cefalù.

Ma il Presidente della Regione Sicilia dovrà fare il tifo contro il Movimento Cinque Stelle, perché se i penta stellati saliranno al Governo, di sicuro non hanno nei loro programmi la realizzazione di un ponte o la costruzione di un casinò, anzi, sul gioco d’azzardo a quanto pare hanno le idee chiare verso un’altra direzione, dato che di recente Di Maio ha dichiarato che aumenteranno la tassazione sul gioco d’azzardo, per poter così favorire l’introduzione del reddito di cittadinanza.

Insomma, Ponte o non Ponte? Casinò o non Casinò? La Sicilia sogna e aspetta le prossime politiche.

Se vuoi provare il fantastico mondo dei casinò online, ricorda che le migliori sale italiane sono su CasinoItaliaWeb, e per tutti gli appassionati lettori del portale, hanno ideato ognuna offerte davvero imperdibile, per giocare ai tuoi giochi di casinò preferiti. Segui il link e approfitta subito delle offerta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Comparatore Casinò

Senza deposito: 5000€ Salva il Bottino


Con deposito: 5000€ Salva il Bottino + fino a 250€ in bonus benvenuto

Senza deposito: 50 Giri Gratis Con deposito: 100% fino a 1000€ + 50 free Spin

Senza deposito: 100 Free Spin + 100€ Bonus


Con deposito: 200% primo deposito fino a 1000€

Senza deposito: 100 Giri Gratis + 100€ Fun Bonus


Con deposito: 100% primo deposito fino a 900€ Fun Bonus

Senza deposito: 15€ Gratis


Con deposito: 15€ gratis + 100% bonus
primo deposito fino a €1000

© 2024 Casinoitaliaweb.it - Piw network srl - Codice Fiscale e Partita IVA: 04450280757 - Numero REA: 292720 - Tutti i diritti riservati