Stephen Paddock è il killer della strage di Las Vegas! Motivi sconosciuti, ma dal suo passato emerge qualcosa!

Un tranquillo e benestante pensionato, così lo ha descritto il fratello. Non sapremo altro di lui, di Stephen Paddock. il killer della strage avvenuta durante un concerto country all’esterno del Mandalay Bay Casino di Las Vegas. Cosa gli sia passato per la mente, sarà difficile scoprirlo.

Un tranquillo e benestante pensionato, così lo ha descritto il fratello. Non sapremo altro di lui, di Stephen Paddock. il killer della strage avvenuta durante un concerto country all’esterno del Mandalay Bay Casino di Las Vegas. Cosa gli sia passato per la mente, sarà difficile scoprirlo.

Stephen Paddock, questo è il nome del killer che ha tolto la vita a più di 50 persone la scorsa notte durante un concerto di musica country fuori il Mandalay Bay Casino di Las Vegas. Il classico insospettabile, che il fratello ha descritto così: “Era un investitore multimilionario che aveva fatto una fortuna nel settore immobiliare”.

L’Isis come suo solito ha tentato di rivendicare l’attentato, affermando che l’uomo si fosse convertito all’islam di recente, ma nessuna prova conferma tale ipotesi. Per la polizia locale si tratta di un lupo solitario, ma il perché di tale violenza è sconosciuto, dato che l’uomo non ha lasciato indizi (al momento) e vigliaccamente si è tolto la vita dopo aver compiuto la strage.

L’uomo era solito frequentare i casinò di Las Vegas, dato che dal 2016 si era trasferito a circa 100 chilometri a nord di Las Vegas. Fra le sue passioni non solo il gioco d’azzardo, ma anche il volo, aveva infatti un brevetto di pilota e si ipotizza che avesse anche due piccoli aerei di proprietà.

Il killer di Las Vegas, Stephen Paddock
Il killer di Las Vegas, Stephen Paddock

Cosa gli sia passato per la mente giovedì sera, probabilmente rimarrà un mistero, sta di fatto che la strage l’aveva programmata da tempo, dato che nella camera d’albergo prenotata a nome della compagna Mary Lou Danley, per la polizia estranea ai fatti, aveva portato con se 23 armi tra fucili automatici e pistole, con cui ha sparato dalla finestra sfondata al 32esimo piano dell’hotel.

Armi che erano legalmente acquistate e registrate. Di recente aveva anche richiesto una licenza di caccia in Alaska. Il fratello sconvolto, esclude anche l’ipotesi di una strage per fini politici, dato che secondo lui non era un fissato e non aveva nessuna affiliazione politica o religiosa.

Scavando però nel passato della famiglia Paddock, qualcosa di anormale è stato trovato, poiché il padre Benjamin tra la fine degli anni 60 e l’inizio degli anni 70 era nella lista dei grandi ricercati dall’FBI, che lo descrivevano come uno “psicopatico, in possesso di armi da fuoco usate durante le rapine, con tendenze suicide, un tipo molto pericoloso”.

{youtube}izTOQp7qSM8{/youtube}

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Comparatore Casinò

Senza deposito: 5000€ Salva il Bottino


Con deposito: 5000€ Salva il Bottino + fino a 250€ in bonus benvenuto

Senza deposito: Welcome Bonus del 100% fino a 5000€


Con deposito:Welcome Bonus del 100% fino a 5000€

Senza deposito: 100 Free Spin + 100€ Bonus


Con deposito: 200% primo deposito fino a 1000€

Senza deposito: 100 Giri Gratis + 100€ Fun Bonus


Con deposito: 100% primo deposito fino a 900€ Fun Bonus

Senza deposito: 200€ Gratis


Con deposito: Fino a €800 di bonus gratuito con deposito minino di 20€

© 2024 Casinoitaliaweb.it - Piw network srl - Codice Fiscale e Partita IVA: 04450280757 - Numero REA: 292720 - Tutti i diritti riservati