In queste ore è circolata la voce, su più quotidiani nazionali, che per trovare nuove risorse per l’Erario il governo abbia avuto l’idea di imporre una nuova tassa sui giochi. Una notizia prontamente smentita dal Governo.

In queste ore è circolata la voce, su più quotidiani nazionali, che per trovare nuove risorse per l’Erario il governo abbia avuto l’idea di imporre una nuova tassa sui giochi. Una notizia prontamente smentita dal Governo.

 

L’Europa come sempre è lì alle nostre spalle a farci sentire il fiato sul collo, dati i debiti da recuperare. E in queste ore è circolata la voce che una soluzione per trovare nuove o maggiori entrate poteva essere quella di aumentare le tasse, accise o altro, sopratutto nel settore dei giochi. La notizia è circolata in fretta, su più quotidiani nazionali, ma c’è stata subito la smentita da parte del governo.

 

Nel corso della direzione nazionale del PD, Matteo Renzi ha dichiarato quanto segue: “In tre anni abbiamo ridotto la pressione fiscale, ma non possiamo spremere ulteriormente i cittadini. Il tema di non aumentare le tasse è un principio di serietà da parte nostra, dobbiamo discuterne con Bruxelles, ma saremo agevolati dai dati del PIL”. Come riporta agimeg, l’ex Premier ha poi ribadito che “i 3,4 miliardi che ci chiede l’Europa si recuperano non aumentando le accise o altro, ma con un disegno che permetta all’Italia, nei prossimi mesi, di tornare a essere capace di continuare a far salire la curva della crescita”.

 

Una smentita è arrivata anche dal sottosegretario al Mef con delega ai giochi, Pier Paolo Baretta, che ad agimeg ha dichiarato: “Una nuova tassa e contemporaneamente una riduzione dell’offerta farebbe di fatto sparire il settore e non è questo l’obiettivo del Governo. Ovviamente non possono escludere la cosa a priori, ma mi sembra che questo ventilato intervento faccia solo parte delle tantissime ipotesi che sono circolate per la prevista correzione dei conti pubblici come richiesto da Bruxelles”.

 

Ricordiamo, infine, che in Italia già il 54% della Spesa finisce nelle casse dell’Erario, e che qui da noi abbiamo la tassazione sui giochi più alta del mondo, come riportato in questo articolo al seguente link.

 

Se vuoi provare anche tu il fantastico mondo dei casinò online, ricorda che le migliori sale italiane e CasinoItaliaWeb, e per tutti gli appassionati lettori del portale, hanno ideato un’offerta davvero imperdibile, regalando ben 80 euro (completamente gratuite) per giocare ai tuoi giochi di casinò preferiti. Segui il link e approfitta subito dell’offerta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Comparatore Casinò

Senza deposito: 100 Free Spin

 

Con deposito: Fino a €200 cashback + 200 Free Spin

Senza deposito: 200 free spin 

 

Con deposito: 200 free spin + 20€ e fino a €1.000 di bonus

Senza deposito: 10€ Gratis

 

Con deposito: 10€ gratis + 100% bonus
primo deposito fino a €1.000

Senza deposito: No promo

 

Con deposito: 125% fino a 500€ sul primo deposito

Senza deposito: 25 free spin

 

Con deposito: 25 free spin senza deposito + fino a 1000€ e altri 200 free spin sui primi depositi

© 2022 Casinoitaliaweb.it - Piw network srl - Codice Fiscale e Partita IVA: 04450280757 - Numero REA: 292720 - Tutti i diritti riservati