Atlantic City, piccola rivincita per i dipendenti del Trump Taj Mahal: tolta licenza casinò a Carl Icahn

Dopo una lunga battaglia, lo scorso 10 ottobre 2016 il casinò aperto dal candidato repubblicano alla presidenza negli Stati Uniti, Donald Trump, 26 anni fa, è stato chiuso. Oggi però il Senato del New Jersey ha punito il miliardario Carl Icahn per tale decisione.

Dopo una lunga battaglia, lo scorso 10 ottobre 2016 il casinò aperto dal candidato repubblicano alla presidenza negli Stati Uniti, Donald Trump, 26 anni fa, è stato chiuso. Oggi però il Senato del New Jersey ha punito il miliardario Carl Icahn per tale decisione.

 

Carl Icahn è colui che ha deciso di dichiarare fallimento e di chiudere lo storico casinò di Atlantic City, il Trump Taj Mahal. A nulla sono servite le proteste dei lavoratori e le lotte del sindacato. Il 10 ottobre scorso sono stati posti i lucchetti all’ingresso dell’ex casinò di Donald Trump.

 

Non è il primo casinò chiuso negli ultimi anni nel New Jersey, e oggi il Senato dello Stato ha deciso di punire il miliardario Carl Icahn e la sua decisione di chiudere bottega. E’ stata infatti approvata una misura che gli impedirà di possedere una licenza di casinò per i prossimi cinque anni.

 

Il presidente democratico del Senato, Steve Sweeney, ha così commentato tale decisione: “Il progetto di legge impedirà a Carl Icahn di possedere la licenza di un casinò chiuso a tempo indeterminato. I proprietari di casinò non dovrebbero manovrare il sistema sfruttando leggi fallimentari, rompere con i sindacati e portare via i diritti e i benefici dei lavoratori. L’industria del gioco di Atlantic City è ovviamente in un momento non roseo, sopratutto a causa della concorrenza da parte di altri stati, ma la risposta non è di impegnarsi in pratiche che puniscono i lavoratori”.

Trump Taj Mahal, chiuso il 10 ottobre 2016

Il presidente di Tropicana Entertainment, con Carl Icahn gestiva il Trump Taj Mahal, Tony Rodio, ha invece così risposto al provvedimento preso dal Senato: “Perché mai qualcuno dovrebbe investire nell’industria dei casinò di Atlantic City dato questo clima di investimenti contraddittorio, creato da alcuni dirigenti del nostro stato Legislativo, gli stessi che sostengono il referendum di gioco del North Jersey che sicuramente provocherà la chiusura di molti altri casinò di Atlantic City e la futura squalifica dei proprietari attuali sotto questa cattiva legge. E inoltre, perché mai qualcuno dovrebbe voler investire nello Stato del New Jersey se il legislatore dello Stato va avanti con questo business, posti di lavoro e legislazione uccidendo la crescita”.

 

Il progetto di legge non sarà applicato a chi ha chiuso le casa da gioco nel 2014, come The Atlantic Club, Showboat, Revel e Trump Plaza, bensì solo ai casinò chiusi dal primo di gennaio 2016. Chiunque ora vorrebbero chiudere la sconterebbe con la revocata della licenza di casinò per cinque anni. Solo raggiungendo un accordo con sindacati e lavoratori, per riaprire la casa da gioco, la licenza sarebbe ripristinata.

 

Gioca al casino’ online di Stanleybet con regolare licenza Aams, per te un bonus del 100% fino a mille euro sul tuo primo deposito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Comparatore Casinò

Senza deposito: 5000€ Salva il Bottino


Con deposito: 5000€ Salva il Bottino + fino a 250€ in bonus benvenuto

Senza deposito: Welcome Bonus del 100% fino a 5000€


Con deposito:Welcome Bonus del 100% fino a 5000€

Senza deposito: 100 Free Spin + 100€ Bonus


Con deposito: 200% primo deposito fino a 1000€

Senza deposito: 100 Giri Gratis + 100€ Fun Bonus


Con deposito: 100% primo deposito fino a 900€ Fun Bonus

Senza deposito: 200€ Gratis


Con deposito: Fino a €800 di bonus gratuito con deposito minino di 20€

© 2024 Casinoitaliaweb.it - Piw network srl - Codice Fiscale e Partita IVA: 04450280757 - Numero REA: 292720 - Tutti i diritti riservati