Spunta l’idea di aprire un casinò a Porto Vecchio, Trieste, ed è subito polemica!

Da anni c’è chi prova ad ottenere il via libera da Roma per aprire un nuovo casinò in Italia, ma nulla si muove. Tante idee, tante le proposte, ma nulla di realmente concreto è stato mai portato avanti. Di recente si è parlato di Trieste e di aprire un casinò a Porto Vecchio.

Da anni c’è chi prova ad ottenere il via libera da Roma per aprire un nuovo casinò in Italia, ma nulla si muove. Tante idee, tante le proposte, ma nulla di realmente concreto è stato mai portato avanti. Di recente si è parlato di Trieste e di aprire un casinò a Porto Vecchio.

 

L’idea è partita dal’Assessore al commercio di Trieste, Lorenzo Giorgi. Quest’ultimo in realtà avrebbe semplicemente risposto alla domanda di un giornalisti che gli chiedeva come mai era contrario alle slot e favorevole all’apertura di un casinò, come lui stesso ha dovuto specificare dalla successiva polemica nata dal consigliere regionale del Pd, Franco Codega, assolutamente contrario all’apertura di un casinò. I motivi? I soliti, il gioco d’azzardo rovina le persone.

 

Dunque non ci sarà nessuna proposta da consegnare a Roma e nessun casinò sarà inaugurato a Trieste. Eppure l’ipotesi di aprire una casa da gioco nella città, e più precisamente a Porto Vecchio, non è del tutto insensata. Di certo non è dicendo no alla realizzazione di un casinò a Triste che si combatte la ludopatia, in quanto i cittadini che abitano nelle vicinanza, se vogliano andare al casinò a giocare, gli basta fare pochi metri, superare il confine, e giocare in una delle tante casa da gioco presenti in territorio sloveno.

 

E per bloccare questo flusso non c’è altra soluzione che costruire un muro e ostacolare la migrazione. Cosa alquanto impensabile e macabra da realizzare. Dunque perché non avere un casinò nella bella Trieste e permettere ai giocatori italiani di giocare in una sala italiana.

 

Di certo il Comune ne trarrebbe beneficio e non crediamo che qualcuno finirà rovinato per colpa di un casinò. Viviamo in un’era dove giocare in un casinò lo si può fare benissimo online, dunque, a conti fatti, un casinò in Italia c’è in tutte le case italiane. Eppure c’è chi è terrorizzato dall’idea di aprire un casinò live in una nuova città italiana.

 

I casinò non sono delle strutture rovina famiglie, bensì portano ricchezza: nuovi introiti per il Comune e sopratutto nuovi posto di lavoro. Ma purtroppo la politica italiana è proprio il vero male sociale di questo paese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Comparatore Casinò

Senza deposito: 5000€ Salva il Bottino


Con deposito: 5000€ Salva il Bottino + fino a 250€ in bonus benvenuto

Senza deposito: Welcome Bonus del 100% fino a 5000€


Con deposito:Welcome Bonus del 100% fino a 5000€

Senza deposito: 100 Free Spin + 100€ Bonus


Con deposito: 200% primo deposito fino a 1000€

Senza deposito: 100 Giri Gratis + 100€ Fun Bonus


Con deposito: 100% primo deposito fino a 900€ Fun Bonus

Senza deposito: 200€ Gratis


Con deposito: Fino a €800 di bonus gratuito con deposito minino di 20€

© 2024 Casinoitaliaweb.it - Piw network srl - Codice Fiscale e Partita IVA: 04450280757 - Numero REA: 292720 - Tutti i diritti riservati