Vince un jackpot da 5 milioni di euro ma dopo otto anni il casinò non paga ancora

Nel 2008 vinse ben 5 milioni centrando il jackpot al casinò 'Ca' Noghera' di Venezia e oggi, dopo ben otto anni, la casa da gioco ancora non ha pagato un solo centesimo al signor Giovanni Fellone, che continua a lottare per i 'suoi' soldi.

Nel 2008 vinse ben 5 milioni centrando il jackpot al casinò 'Ca' Noghera' di Venezia e oggi, dopo ben otto anni, la casa da gioco ancora non ha pagato un solo centesimo al signor Giovanni Fellone, che continua a lottare per i 'suoi' soldi.

 

Intervistato dal quotidiano online 'ilrestodelcarlino.it', il signor Giovanni Fellone, ha dichiarato: “Ho sempre tenuto i piedi per terra, ma non rinuncio ad un mio diritto. Ho giocato ed ho vinto quei cinque milioni ed è giusto che mi vengano consegnati”. La sua battaglia va avanti dal 2008, l'anno in cui centrò il jackpot di cinque milioni di dollari al casinò 'Ca' Noghera' di Venezia, puntando ben otto mila euro alle slot machine della casa da gioco lagunare.

 

L'uomo, piccolo imprenditore edile modenese di anni 55, passò dall'euforia della vincita alla tragedia della sconfitta, in quanto il caposala dichiarò, l'indomani la vincita, la slot in 'tilt'. Dunque vi fu un malfunzionamento della macchina. Stando al racconto del 'ilrestodelcarlino', l'uomo presentò subito una denuncia alla procura di Venezia, presto archiviata con un nulla di fatto. Oggi, invece, l'uomo, assistito dallo studio Miraglia e dall'avvocato Morcavallo, è pronto per intentare una causa civile e la prima udienza ci sarà il prossimo 18 maggio, a Venezia.

 

“In tutti questi anni loro non si sono mai fatti vivi – afferma Giovanni Fellone – io e mia moglie abbiamo riaperto la causa e cambiato avvocati perché sappiamo di aver subito un’ingiustizia pesante, sulla quale da troppo tempo è calato il silenzio. Inizialmente il direttore ci propose venti mila euro – afferma l’imprenditore – a fronte dei cinque milioni vinti e dei novemila euro spesi”.

 

Secondo l'avvocato Miraglia, l'errore commesso dia vecchi legali fu di intraprendere all'epoca un'azione penale: “Qui non siamo davanti ad una truffa – commenta – perché non vi è stata manomissione delle macchinette. Loro sostengono che la slot sia andata in tilt eppure, al raggiungimento della vincita massima, la macchina interruppe la sequenza dei giri gratuiti e non ne consentì ulteriori, con la trasmissione automatica della slot al terminale della cassa, della somma da corrispondere al giocatore. Il mio assistito si rivolse all'addetto di sala, che gli spiegò che avrebbe dovuto attendere il giorno successivo per riscuotere, al fine di effettuare le verifiche tecniche. Il giorno seguente, però, si decretò il malfunzionamento della macchina e, sul posto, intervenne anche la finanza. Noi chiediamo la responsabilità civile e il pagamento di tutta la somma”.

 

Infine, Giovanni Fellone, dichiara che semmai dovesse ricevere finalmente i 'suoi' soldi, li utilizzerebbe per creare nuovi posti di lavoro nella sua azienda e per aiutare suo figlio disabile.

 

Vivi le emozioni del casinò di Eurobet, per te un bonus del 100% fino a 300 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Comparatore Casinò

Senza deposito: 5000€ Salva il Bottino


Con deposito: 5000€ Salva il Bottino + fino a 250€ in bonus benvenuto

Senza deposito: Welcome Bonus del 100% fino a 5000€


Con deposito:Welcome Bonus del 100% fino a 5000€

Senza deposito: 100 Free Spin + 100€ Bonus


Con deposito: 200% primo deposito fino a 1000€

Senza deposito: 100 Giri Gratis + 100€ Fun Bonus


Con deposito: 100% primo deposito fino a 900€ Fun Bonus

Senza deposito: 200€ Gratis


Con deposito: Fino a €800 di bonus gratuito con deposito minino di 20€

© 2024 Casinoitaliaweb.it - Piw network srl - Codice Fiscale e Partita IVA: 04450280757 - Numero REA: 292720 - Tutti i diritti riservati