Depositati nuovi emendamenti sul Casino di Sanremo

Saranno esaminati presto, durante il prossimo consiglio comunale, i cinque nuovi emendamenti sul Casino di Sanremo depositati dalla Lega Nord per il rilancio della casa da gioco. Tra gli argomenti trattati anche l’ingresso unico e il tanto discusso esodo.

Saranno esaminati presto, durante il prossimo consiglio comunale, i cinque nuovi emendamenti sul Casino di Sanremo depositati dalla Lega Nord per il rilancio della casa da gioco. Tra gli argomenti trattati anche l’ingresso unico e il tanto discusso esodo.

Acquisisce sempre più importanza l'oramai imminente consiglio comunale di Sanremo in cui verranno discussi sia il piano di impresa presentato dalla casino spa che i cinque emendamenti depositati dalla Lega Nord sull’organizzazione delle slot machines, sul gioco online, sulla sede, sull’ingresso unico e sull’esodo. Il primo emendamento firmato da Marco Lupi, come si legge su Jamma,  è quello che punta il dito sulle slot machines:

A titolo sperimentale saranno posizionate al primo piano nei saloni attualmente abbandonati  posti affianco ai giochi tradizionali al fine di: 1) razionalizzare i costi di gestione del gioco per quanto concerne i controlli realizzati dal personale dipendente. 2) Avvicinare l’offerta delle  due tipologie di gioco  ( tradizionale – meccanico )  consentendo ai giocatori o agli accompagnatori degli stessi di poter usufruire della possibilità di giocare senza dover scendere necessariamente ai piani inferiori e stimolando gli stessi ad alternarsi nelle diverse tipologie di gioco. 3) Liberare lo spazio attualmente occupato dalle Slot riconsegnando al Casinò l’antico salone delle feste ove poter realizzare eventi artistici che stimolino l’afflusso di clienti alla casa da gioco“.


Il Sindaco Maurizio Zoccarato

Il secondo propone invece l'immediata indizione di idoneo strumento di affidamento del servizio al fine del gioco online ad adeguata e competente società che possa utilizzare e valorizzare al massimo livello il nome del Casino di Sanremo, garantendo a quest’ultimo una importante percentuale legata agli incassi oltreché una ricaduta immediata e positiva per la pubblicità ottenuta sui media nazionali.

La Lega Nord chiede inoltre che il Casino, entro sei mesi, rientri all’interno della proprietà di Corso Inglesi abbandonando i locali di via Nino Bixio. I locali per questo dovranno essere immessi sul mercato portandoli a rendimento per la casa da gioco o tramite locazione o tramite vendita. Dopodichè Si dovrà procedere immediatamente alla realizzazione di un ingresso unico, con la porta principale, adottando una delle soluzioni tra quelle già progettate dall’ufficio tecnico della casa da gioco.

Per quanto riguarda l’esodo lo stesso dovrà essere realizzato interamente, così come siglato nell’accordo con la maggioranza delle organizzazioni sindacali entro il mese di Aprile 2013. Entro quella data dovrà essere anche già deliberato il quadro organico onde evitare la rivendicazione dei ruoli lasciati liberi dall’imminente esodo“.

Vieni a commentare questo e altri articoli sul nostro forum!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Comparatore Casinò

Senza deposito: 5000€ Salva il Bottino


Con deposito: 5000€ Salva il Bottino + fino a 250€ in bonus benvenuto

Senza deposito: Welcome Bonus del 100% fino a 5000€


Con deposito:Welcome Bonus del 100% fino a 5000€

Senza deposito: 100 Free Spin + 100€ Bonus


Con deposito: 200% primo deposito fino a 1000€

Senza deposito: 100 Giri Gratis + 100€ Fun Bonus


Con deposito: 100% primo deposito fino a 900€ Fun Bonus

Senza deposito: 200€ Gratis


Con deposito: Fino a €800 di bonus gratuito con deposito minino di 20€

© 2024 Casinoitaliaweb.it - Piw network srl - Codice Fiscale e Partita IVA: 04450280757 - Numero REA: 292720 - Tutti i diritti riservati