Robin Hood 702

Robin Hood a Las Vegas, vince ai tavoli da Blackjack per aiutare i bisognosi!

Pubblicato il da Redazione

Si può fare beneficenza giocando al blackjack ed al poker? A quanto pare si! Vi raccontiamo la storia di "Robin Hood 702" un gambler professionista anonimo che negli ultimi anni ha aiutato diverse famiglie in difficoltà, semplicemente vincendo ai tavoli!


La storia che vi stiamo raccontando è diventata di dominio pubblico nel 2009. Fino a quel momento si trattava di una leggenda metropolitana: un giocatore professionista, abile e vincente, mette a disposizione il suo talento a chi attraversa una crisi economica.

Il difficile era contattarlo e dimostrare di avere reali difficoltà monetarie. Da contraltare c'era la paura che tutto questo fosse una "truffa". Per togliere questo alone di mistero è intervenuto il diretto interessato creando ad hoc il suo sito internet, definendosi "Robin Hood 702". Sul nome, inutile darvi ulteriori spiegazioni. Sul numero, si tratta di un CAP della città di Las Vegas.

Sul sito è possibile inviare la richiesta di aiuto, rigorosamente tramite video, aspettare e sperare di essere scelti. Questo ha suscitato l'attenzione di tutti per la prima richiesta "pubblica". La scelta cade su una coppia di Detroit, nel Natale del 2009, che vive in una roulotte poco fuori dalla città di Detroit ed hanno una figlia di tre anni, che purtroppo deve combattere con un tumore al cervello. La loro richiesta è di 35.000 dollari

Las VegasLa famiglia viene raggiunta da un aiutante di Robin Hood 702 che la accompagna fino a Las Vegas, dove soggiorneranno in uno dei resort più esclusivi, nell'attesa che il benefattore compia il suo lavoro. Le regole dell'anonimo sono semplici: non si può richiedere più di 50.000 dollari, nel caso la sua missioni ai tavoli dovesse andare male in quel periodo, a sue spese, coprirà metà cifra richiesta.

In questo caso la missione è riuscita e la coppia di Detroit, nel giro di poche ore, aveva con sè la cifra richiesta. Poco dopo il benefattore renderà noto che per il 2009 ha aiutato diverse persone bisognose con delle vincite che ammontavano a circa 600.000 dollari.

Negli anni successivi la fama è diventata empre più evidente. Robin Hood 702 si è fatto intervistare, non mostrando il suo viso e spesso si è fatto fotografare con cappellino ed occhiali da sole insieme alla splendida moglie (modella) brasiliana. L'emittente televisia Fox ha fatto diversi reportage sulla sua vita, dalla quale è emerso come faccia una vita di tutto rispetto e grazie alla sua bravura.

Negli ultimi anni ha continuato in questa sua missione, cambiando anche strategia. Infatti, si può trovare Robin Hood 702 nelle mense apposite per persone in difficoltà, aperte nei giorni di festa americani, per le quali chiede supporto a famosi chef per dare un pasto a chi magari non riesce ad averne uno ogni giorno.


Vuoi divertirti a giocare in uno dei migliori casinò online con licenza Italiana? Entra subito in Unibet casinò per te un super bonus fino a 300€

info@casinoitaliaweb.it