Casinò di Venezia

Casinò, da gennaio ad oggi raccolti 83,5 milioni di euro. Sottosegretario all’Economia annuncia il riordino dei giochi

Pubblicato il da Francesco "Straydog" Healy

Considerando l’assenza di Campione, chiuso dopo il fallimento, il totale di 83,5 milioni di euro raccolto dai casinò italiani ancora in attività è un ottimo numero. Lo scorso anno nei primi tre mesi si sfiorano i 71 milioni.



Come scrivono i colleghi di agimeg, nei primi 5 mesi del 2019 i casinò italiani hanno raccolto un totale di 83,5 milioni di euro. Su tutti spicca il Casinò di Venezia, che da inizio anno vanta una raccolto di 40 milioni di euro, in pratica il 50 percento del totale.

Il Casinò di Saint Vincent segue con 25 milioni di euro, mentre il Casinò di Sanremo ha per ora raccolto 18,5 milioni di euro. Il Casinò di Campione d’Italia come anticipato ha cessato l’attività lo scorso luglio e al momento il suo destino è ancora incerto a quasi una non di distanza.

Le Slot Machine restano le regine, con una raccolta complessiva di 51,2 milioni di euro, ossia il 61,3% in termini di percentuali. Per quanto riguarda gli ingressi, da gennaio a maggio sono stati 520 mila.

Nel frattempo, sempre i colleghi di agimeg riportano la notizia data da Massimo Bitonci della Lega, sottosegretario all’Economia, che in VI Commissione Finanze alla Camera ha sottolineato che si sta lavorando per attuare un riordino dei giochi, queste le sue parole:

“E’ in fase di ultimazione la predisposizione di un disegno di legge delega per il riordino complessivo del settore dei giochi, che punta a definire un quadro di regole chiare e precise per il gioco e a rafforzare la tutela della salute del giocatore”.

Storie correlate

Casinò Saint Vincent, il Centrodestra spinge per la privatizzazione: “Unica soluzione per risolvere la crisi”

Quale futuro per i casinò terrestri italiani?

Casinò Editoriale: perche' esistono solo quattro casino' in Italia?

Parliamo anche di:
Notizie correlate