Casino Campione d'Italia

Casinò Campione, la Svizzera lancia la provocazione: “Datelo a noi”. Intanto il casinò di Lugano fa il boom di incassi!

Pubblicato il da Francesco "Straydog" Healy

A Campione non è collassato solo il casinò, ma tutto un Comune, in piena crisi debitoria e di turisti, che ormai non hanno più interesse nell’andare nell’enclave italiana ora che l’unica vera attrattiva del posto è stata chiusa. Il Governo di Berna sta quindi fiutando l’affare.


Da Berna hanno lanciato la provocazione, dando l’ok ad un’annessione del comune alla Svizzera. Il governo svizzero si è detto quindi pronto ad accollarsi il ‘guaio’ Campione e di rimetterlo a posto in tempi brevi, dato che in Italia i nostri politici ancora non hanno trovato una soluzione.

Tuttavia, l’operazione in se per se non è per nulla facile, ed inoltre, al momento il Sottosegretario agli interni italiano, il leghista Stefano Candiani, ha categoricamente bocciato la suggestione arrivata oltre confine.

Per ora resta dunque una suggestione, e nessuna proposta è stata avanzata formalmente, ma in ogni caso, al momento, gli studenti di Campione, come scrive ilgiorno.it,  vanno a scuola nei vicini comuni svizzeri e la raccolta dei rifiuti è garantita da una azienda ticinese. E così l'intervento elvetico garantisce la vita normale di tutti i giorni.

Nel frattempo, dopo che il Tribunale fallimentare di Como il 27 luglio scorso ha di fatto chiuso il casinò di Campione, la piccola casa da gioco di Lugano ne sta nettamente beneficiando, con un  +32% nel 2018, pari a un introito di 29 milioni di franchi svizzeri (25milioni e 660mila euro).

Storie correlate

Casinò Campione, licenziamenti: i dipendenti stanchi ricorreranno al Tar

La Lega punta alla riapertura del Casinò di San Pellegrino Terme

Che fine farà il Casinò Campione d’Italia? Qualcuno vuole far nascere una clinica, qualcun altro un centro commerciale e poi…

Parliamo anche di:
Notizie correlate