Casinò Campione d’Italia

Che fine farà il Casinò Campione d’Italia? Qualcuno vuole far nascere una clinica, qualcun altro un centro commerciale e poi…

Pubblicato il da Francesco "Straydog" Healy

Ancora non si è trovato nessuna soluzione per il Casinò Campione d’Italia chiuso di recente per fallimento. Al momento solo tanti progetti per trasformare la cosa da gioco sul lago di Lugano in altra cosa, mentre quasi 500 dipendenti sono ormai senza lavoro.


Tante le idee per far rinascere il Casinò Campione d’Italia, che lo scorso 27 luglio è stato dichiarato fallito. C’è chi propone di fare un hotel di lusso, chi un clinica, altri un museo, o chi un centro commerciale, come se ce ne fossero poco in giro per l’Italia.

Il Corriere della Sera di Milano di recente ha infatti pubblicato un articolo riportando la notizia che alcuni imprenditore svizzeri vorrebbero trasformare per l’appunto il Casinò Campione d’Italia in un clinica con annessi appartamenti medicalizzati per anziani.

Ma non è tutto, si troverebbe anche lo spazio per accostare alla clinica un museo d’arte e un polo culturale. Un cambio radicale rispetto al passato, dove roulette e tavoli da blackjack la facevano padrone.

C’è poi chi come Ernesto Preatoni, imprenditore, avrebbe pensato di realizzare un hotel di lusso. L’architetto Fernando De Simone ha già presentato invece il suo progetto al sindaco Roberto Salmoiraghi, proponendo la realizzazione di un centro commerciale polivalente.

Nel frattempo, fra tutte queste brillanti idee, ben 492 dipendenti del Casinò sono senza lavoro, e continuano la loro battaglia per essere ascoltati dal Governo, a cui chiedono una soluzione in tempi brevi. Da Roma però al momento non arrivano riposte.

Storie correlate

Casinò Campione, la Svizzera lancia la provocazione: “Datelo a noi”. Intanto il casinò di Lugano fa il boom di incassi!

La Lega punta alla riapertura del Casinò di San Pellegrino Terme

Casinò Campione, cittadini protestano per salvare la casa da gioco e lanciano l’hastag #salviamocampione

Parliamo anche di:
Notizie correlate