Casinò Campione d'Italia

Casinò Campione, primo incontro per trattativa sui 156 licenziamenti

Pubblicato il da Francesco "Straydog" Healy

In questi giorni c’è stato un primo incontro tra le parti, azienda e Ooss, per cercare un soluzione ai 156 licenziamenti al Casinò Campione. i prossimi incontri ora ci saranno il 2 e 8 maggio prossimo. Quelli di Fisascat Cisl sono fiduciosi.


Ieri, mercoledì 19 aprile, parti, azienda e Ooss, si sono incontrati per trovare una soluzione alternativa alla misura annunciata dalla società per equilibrare i conti aziendali. Obiettivo: trovare 15 milioni di euro da versare entro il 2018 al Comune.

L’incontro c’è stato presso l'Agenzia regionale del lavoro, dove è stata avviata la trattativa amministrativa, prevista dalla legge 223/91 una volta espletata senza esito positivo quella sindacale, sui 156 licenziamenti al Casinò Campione d'Italia, come riportano i colleghi di agimeg.

Soddisfatti quelli di Fisascat Cisl, che commenta così il primo incontro: “Grazie anche alla mediazione del dottor Spreafico dell'Agenzia regionale, l'azienda ha finalmente riconosciuto la necessità di ricalcolare i tagli necessari utilizzando l'ammortizzatore sociale del Fis e applicando quanto consentito dalla legge in merito ai prepensionamenti”.

“Alla luce di queste nuove necessarie valutazioni non sarà impossibile raggiungere un accordo ma non entro il 30 aprile, e sarà pertanto necessario prorogare l'attuale taglio di riduzione, fino al termine della procedura di mobilità". C’è ottimismo nel esito positivo di questa noiosa faccenda.

Storie correlate

Casino, incassi giugno: mese difficile per le casa da gioco italiane, e intanto la Svizzera sorride grazie alla chiusura del Casinò di Campione

Presidente Associazione operatori economici Campione d'Italia, Massimino D'Amico: “Si a riapertura Casinò per il bene del paese”

PD chiede intervento immediato per Campione d’Italia: “Doveroso un intervento di Salvini e Tria”

Parliamo anche di:
Notizie correlate