Atlantic City

I casinò di Atlantic City hanno rialzato la testa, 2017 anno record

Pubblicato il da Francesco "Straydog" Healy

Pare ormai completamente superato la crisi che negli ultimi anni ha colpito i casinò di Atlantic City, con la conseguente chiusura di diverse case da gioco, tra cui lo storico Trump Taj Mahal, che ora è pronto a tornare a nuova vita così come ci è riuscita Atlantic City.


Il 2017 è stata un anno da record per la città costiera di Atlantic City sull’east coast. I profitti sono aumenti del 22,5 percento rispetto all’anno precedente, raggiungendo quita 723 milioni di dollari. Sul gradino più alto del podio ci finisce il Borgata.

Crescita del 19,5 percento per il Borgata Casino, uno dei casinò più amanti anche dai giocatori di poker. Nessun ha fatto meglio di loro, con incassi chiusi a 292 milioni di dollari. C’è però chi come il Tropicana ha avuto addirittura una crescita del 71 percento, con incassi pari a 91 milioni.

L’unica nota stonata arriva dall’Harrah’s Casinò, che con 115,8 milioni messi in casa, chiude l’anno con un segno negativo del 2,7 percento. Ricordiamo che le casa da gioco rimaste in vita ad Atlantic City sono sette, e la chiusura delle altre casa da gioco negli ultimi anni ha decisamente contribuito sulla performance positiva avuta.

Su tutti la chiusura del Trump Taj Mahal, avvenuta ad ottobre del 2016, ha dato un grosso contributo affinché il 2017 potesse essere un anno davvero da record per la rinascita dei casinò di Atlantic City. Tuttavia, non solo solo profitti ad essere aumentati nell’ultimo anno, bensì anche l’occupazione delle camere d’albero. Si è passati dal’85,2 all’86,9 percento.

Se vuoi provare il fantastico mondo dei casinò online, ricorda che le migliori sale italiane sono su CasinoItaliaWeb, e per tutti gli appassionati lettori del portale, hanno ideato ognuna offerte davvero imperdibile, per giocare ai tuoi giochi di casinò preferiti. Segui il link e approfitta subito delle offerta.

Storie correlate

Forum European Casino Association, a Cannes si parla della pubblicità sul gioco d’azzardo

Vince alla lotteria ma perde il biglietto vincente, ecco come è andata a finire

Decreto Dignità, presentati 450 emendamenti in aula ieri alla Camera

Parliamo anche di:
Notizie correlate