Casino Saint Vincent

Casinò terrestri, nei primi tre mesi raccolta pari a 70,9 milioni di euro. A Marzo male Campione, calo del 15,5%!

Pubblicato il da Francesco "Straydog" Healy

Non è proprio un periodo positivo per i casinò terrestri italiani, specialmente per la casa da gioco di Campione, trascinata in tribunale per tanti debiti accumulati negli anni. In ripresa invece il Casinò di Saint Vincent, che chiude il mese di marzo con un segno positivo.


Sono passiti i primi tre mesi dell’anno ed è tempo di bilanci per le case da gioco italiane. I casinò presenti sul territorio hanno dunque raccolto da gennaio ad oggi 70,9 milioni di euro, con il Casinò di Venezia che incassa 25,5 milioni di euro e sale sul gradino più alto del podio.

A seguire troviamo il Casinò di Campione, che in questi giorni vive momenti difficili, dove incombe sempre il rischio di fallimento, la raccolta è stata di 20,9 milioni. Un calo dell’11 percento, mentre il solo mese di marzo si è chiuso con un -15,5 percento rispetto al 2017. Un segno rosso.

Passiamo poi al Casinò di Saint Vincent, che chiude il trimestre con 13,9 milioni di euro. Un dato in leggero calo, di appena l’1,53 percento. A marzo invece c’è stato un segno positivo del 4,57 percento rispetto al 2017, un più 211.908 euro. Chiude il Casinò di Sanremo con una raccolto pari a 10,5 milioni di euro.

Per quanto riguardi i giochi, le slot machine restano le regine, con ben 45,3 milioni raccolti, pari al 64% degli incassi totali. Segue il Punto Banco con 5,2 milioni e poi troviamola la Fair Roulette 6,5 milioni, la Roulette Francese con 3,8 milioni, e a seguire il Blackjack con 3,2 milioni di euro. Il poker invece in tutte le sue varianti chiude a 2,9 milioni. Il totale ingressi è stato invece in questo primi tre mesi di oltre 465mila unità

Storie correlate

Apri un conto su Leovegas.it per te 70 spin gratis ed un bonus del 100% fino a €1000 sul tuo primo deposito!

Casinò, da gennaio ad oggi raccolti 83,5 milioni di euro. Sottosegretario all’Economia annuncia il riordino dei giochi

Francia - L’ex presidente francese Nicolas Sarkozy entra nel consiglio di amministrazione dei casinò Barrière

Casinò Venezia, questa volta il banco ha perso: 28 milioni da restituire al Comune

Parliamo anche di:
Notizie correlate