Casinò Campione d’Italia

Casinò Campione d’Italia, rapina da 600mila euro: dipendenti minacciati e picchiati

Pubblicato il da Francesco "Straydog" Healy

Non è certo un periodo fortunato per il Casinò Campione d’Italia, che non ha ancora scampato del tutto il pericolo fallimento, dato che il Tribunale di Como ha solo sospeso la procedura e avviato il concordato. Ora però c’è da affrontare quest’altra disgrazia.


Ieri mattina, come hanno riportato i colleghi de La Regione, un uomo si è diretto al terzo piano del Casinò Campione d’Italia dove due cassiere stavano in quel omento contando le banconote. I due sono stati minacciati con un pistola e hanno dovuto consegnare l’interno incasso. Parliamo di un furto di circa 600mila euro. Uno dei due dipendenti sarebbe stato anche picchiato.

Un rapinatore solitario, con indosso un cappello di lana, dei baffoni e naso posticci. In pochi minuti il rapinatore avrebbe portato a termine il colpo, dimostrando di conoscere a fondo la casa da gioco, muovendosi con estrema sicurezza, nel casinò che a quell’ora presto di mattina era ancora chiuso.

L’uomo è entrato dall’ingresso usato dal personale, senza forzare nessuna porta. E comodamente ha preso l’ascensore per dirigersi al piano delle casse. I cassieri minacciati avrebbero detto che l’uomo parlava un italiano senza particolari accenti. Ora il tutto è in mano ai carabinieri di Campione d’Italia, che si sono fatti consegnare le video camera di sorveglianza, sparse in tutto il casinò.

Sembrerebbe infatti che i militari stiano seguendo già una pista valida per identificare l’uomo. Difficile infatti passare inosservati in un posto circondato da telecamere. I carabinieri starebbero inoltre visionando anche le immagini dei varchi di accesso a Campione, e già sarebbero stati individuati alcuni veicoli sospetti. C’è insomma un cauto ottimismo sulla cattura dell’uomo.

Storie correlate

Casinò Campione, cittadini protestano per salvare la casa da gioco e lanciano l’hastag #salviamocampione

Comune Campione d’Italia a rischio dissesto se il casinò fallirà

Casinò di Campione, discussione istanza di fallimento: il Tribunale di Como rinvia udienza al 19 marzo

Parliamo anche di:
Notizie correlate