Casinò di Campione

Casinò di Campione, discussione istanza di fallimento: il Tribunale di Como rinvia udienza al 19 marzo

Pubblicato il da Francesco "Straydog" Healy

Ieri si è tenuta presso il Tribunale di Como l’udienza sull’istanza di fallimento del Casinò di Campione d’Italia, che si è però conclusa con un nulla di fatto, dato che è stato tutto rinviato al prossimo 19 marzo 2018.


Ricordiamo che lo scorso gennaio la Procura di Como aveva chiesto il fallimento della casa da gioco sul lago di Lugano per grave insolvenza. Quasi 25 milioni di euro di debiti accumulati solo nel 2017 nei confronti del Comune, che ricordiamo essere socio unico della società di gestione del casinò, custode delle cifre che dovrebbero essere versate all’ente pubblico.

Intanto però il Casinò di Campione è stato da questo primo round tenutosi in aula di tribunale ieri, martedì 12 marzo. E’ stata infatti rinviata la discussione sulla richiesta di attivazione delle procedure di fallimento. Ora si tornerà in aula il prossimo 19 marzo.

Un termine concesso per permettere alle parti di visionare i i documenti consegnati al giudice, che nei prossimi giorni scioglierà la riserva sulla sua decisione. Il nodo che dovrà sarà: stabilire se la giurisdizione corretta debba fare capo al giudice fallimentare o alla Corte dei Conti.

In tutto questo i vertici del Casinò di Campione hanno rivelato di essere già a lavoro per preparare un progetto di ristrutturazione. Infine, il sindaco Roberto Salmoiraghi, prima dell’udienza, aveva convocato la giusta municipale per cercare di allungare i termini di pagamento da parte della casa da gioco sino al 30 aprile.

Intanto, comunque, al Casinò di Campione si continua a giocare e a vincere, ai tavoli da gioco o alle roulette.

Storie correlate

Casinò Campione, cittadini protestano per salvare la casa da gioco e lanciano l’hastag #salviamocampione

Casinò Campione d’Italia, rapina da 600mila euro: dipendenti minacciati e picchiati

Comune Campione d’Italia a rischio dissesto se il casinò fallirà

Parliamo anche di:
Notizie correlate