Steve Wynn

Manicurista di Steve Wynn: “Mi costringeva a toccargli i genitali”

Pubblicato il da Francesco "Straydog" Healy

Nuovi particolari in arrivo sulla vicenda che di recente ha investito il magnate dei casinò Steve Wynn, accusato di molestie sessuali da più di una donna. Tutto è iniziato dopo una confessione rilasciata al Wall Street Journal dalla sua estetista.


A gennaio sul Wall Street Journal uscì la notizia della donna che avrebbe accusato Steve Wynn di molestie sessuali. Nell’intervista la donna affermava che il magnante dei casinò e suo datore di lavoro all’epoca, le aveva promesso 7,5 milioni di dollari per non raccontare della violenza sessuale subita da lei al termine di una manicure.

Una notizia che è risuonata in tutto il mondo, facendo finire Steve Wynn su tutti giornali. Dichiarazioni che hanno portato ad altre confessioni e alla inevitabile dimissione da parte dello stesso a capo del gruppo Wynn, dove ora è Matt Maddox il nuovo amministratore delegato, mentre il presidente non esecutivo è Boone Wayson.

E oggi a distanza di giorni anche un’altra donna si è fatta avanti e ha fatto causa a Steve Wynn, la sua ex manicuristia. La donna ha detto che durante una sessione di manicure lui le avrebbe chiesto di mettere una sua mano sui suoi genitali, nonché di sedersi più vicino in modo da toccarle in mezzo alle gambe con il suo ginocchio e massaggiarla su gambe e braccia.

Steve Wynn si sarebbe anche infastidito dopo l’obiezione dell’estetista. La donna dell’accaduto avrebbe parlato anche con i suoi superiori e presso la direzione del Wynn Resort, ma ha affermato di essere stata ignorata e congedata. Nulla è stato fatto per cambiare il comportamento del signor Wynn.

La donna accusa inoltre il suo ex datore di lavoro di aver tentato di corrompere i suoi dipendenti, chiedendo loro di registrare un video dove dovevano affermare che il signor Wynn non li aveva mai aggrediti. Insomma, dopo caso Weinstein, pare proprio sia nato il caso Wynn.

Storie correlate

Forum European Casino Association, a Cannes si parla della pubblicità sul gioco d’azzardo

Casinò, da gennaio ad oggi raccolti 83,5 milioni di euro. Sottosegretario all’Economia annuncia il riordino dei giochi

Casinò Campione, entro il 15 giugno relazione al Governo per presentare i piani per la riapertura

Parliamo anche di:
Notizie correlate