Mars Vegas

Come saranno i casinò del futuro? Esisterà una Mars Vegas?

Pubblicato il da Francesco "Straydog" Healy

Vogliamo oggi fare un viaggio nel tempo, ma soprattutto con la fantasia, e ipotizzare come saranno fra mille anni, nel 3018, i casinò. Un salto davvero lungo nel tempo, dove ahimè, molti di noi non ci saranno per vedere se le nostre folli idee erano giuste.


I casinò in cui siamo abituati a giocare da cento anni a questa parte, non sono poi tanto cambiati nel corso del tempo. La roulette esisteva allora ed esiste ancora adesso, così come tutti i classici giochi come il poker o il blackjack.

Stesso discorso vale per le slot machine, che nel tempo possono essersi modernizzate, ma non sono poi tanto diverse dalle classiche macchiette con soli tre rulli e l’intramontabile scritta “bar”. Insomma, nessun nuovo gioco è riuscito a prendere il sopravvento nei casinò e continuiamo ad amare gli stessi giochi che amavano cento o più anni fa.

Ma fra mille anni, però, come saranno i casinò? Beh, se esisteranno ancora, perché non è detto che esistano per sempre, nulla dura per sempre, ci aspettiamo delle case da gioco davvero super tecnologiche, dato che nell’arco di mille anni la tecnologia compirà di certo ulteriori passi da gigante.

Magari esisterà il teletrasporto e potremo entrare in un casinò nel giro di pochi secondi. E tele-trasportati nel nostro casinò preferito, che potrebbe anche essere distante migliaia di chilometri, ci aspettiamo di trovare una casa da gioco completamente gestita da androidi perfettamente simili a noi umani.

Futurama: il dottor Zoidberg gioca alla roulette su Mars Vegas
Futurama: il dottor Zoidberg gioca alla roulette su Mars Vegas

E forse i tanto amati tavoli da roulette saranno andati in pensione, per far posto a nuove roulette ancora più elettrizzanti, dove magari i numeri saranno raddoppiati, come anche le palline da lanciare. Magari esisteranno sempre le classiche slot e tutti i classici giochi come il blackjack o i dadi, ma magari ci saranno nuovi giochi con tecnologie a realtà virtuale, dove per vincere conteranno anche le nostre abilità fisiche o mentali. Magari esiteranno sale dove potremmo catapultarci in fantastiche avventure di guerra o fantasy.

O magari i casinò saranno messi al bando sulla terra, ma qualcuno deciderà di spostare Las Vegas sulla Luna o su Marte. Così per giocare dovremmo farci sparare nello spazio. Una Mars Vegas proprio come nel cartone Futurama, dove di futuristico c'era ben poco e i protagonisti si divertivano alla classica intramontabile gioco della roulette. Per questo, per quanto possiamo viaggiare con la fantasia, ci risulta difficile immaginare un casa da gioco, terrestre o marziana, senza un tavolo della roulette, senza sentire quel classico “Rien ne va plus, les jeux sont faits”.

Storie correlate

Apri un conto su Casino Yes! Per te €20 gratis ed un bonus sul deposito di €500!

Addio al Rio Casino? La casa delle WSOP a rischio demolizione per far spazio ad uno stadio

Steve Albini, produttore discografico dei Nirvana, vince oltre 100mila dollari giocando a poker in un casinò di Las Vegas

La stella di Hollywood Vince Vaughn punta 1.000 dollari a mano ai tavoli del blackjack

Parliamo anche di:
Notizie correlate