Vittorio De Sica al casinò con Alberto Sordi

Vittorio De Sica e la sua passione per il gioco d’azzardo: “Uno dei tre più accaniti giocatori del Casinò di Las Vegas…”

Pubblicato il da Francesco "Straydog" Healy

Lo scrittore Mario Puzo lo definì uno dei tre più accaniti giocatori del Casinò di Las Vegas insieme a un cinese e a un indiano. Parlava ovviamente di Vittorio De Sica, che non scelse di andare a vivere a Ischia solo perché non vi era un casinò.


Conosciamo tutti i film di Vittorio De Sica, uno dei più grandi attori nella storia del cinema italiano. Eppure in pochi conoscono il lato da giocatore. Eppure ogni volta che ne aveva l’occasione, Vittorio, era sempre al casinò, e il più delle volte ne usciva da perdente, ma sempre con la testa alta.

Alberto Sordi diceva di lui: “A Vittorio piaceva perdere e più perdeva più si eccitava”. L’attrice Maria Mercader, come ricorda il Quotidiano.net, racconta: “Quando girava con la sua compagnia si giocava tutto e mi raccontò che spesso succedeva che dovesse tornare senza una lira in terza classe”.

Insomma, un grande giocatore, ma non di certo per le vincente ottenute ai tavoli. Il più delle folte perdeva, ma dal tavolo si alzava sempre con il sorriso, senza mia dimenticarsi di lasciare la mancia. “Né gioia né dispetto devono trasparire dai tuoi lineamenti, freddo, impassibile, distaccato. Il segreto è stare al tavolo da gioco come se non si rischiasse nulla”, era il motto di Vittori De Sica.


L’oro di Napoli - Pierino Bilancione gioca a carte con Vittorio De Sica, vince sempre e lo manda in bestia

Il figlio Christian, in un’intervista del 2008 per La Stampa, in occasione della presentazione del restauro di Ladri di biciclette, realizzato nel 2008 grazie alla sponsorizzazione del Casinò di Venezia, disse: “Proprio il Casinò che finanzia il restauro di un film di papà... Lui era un giocatore incallito, ha lasciato tantissimi soldi nelle case da gioco di mezzo mondo. In un certo senso, con questo restauro, è stato in parte risarcito. Sono certo che, da lassù, mio padre, considerato dallo scrittore Mario Puzo uno dei tre più accaniti giocatori del Casinò di Las Vegas insieme a un cinese e a un indiano, sarà contento di sapere che una casa da gioco paga per salvare un suo film”.

Vittorio De Sica ama così tanto il gioco da preferirlo anche alla sua amata Ischia. Sull’isola si reca spesso, ma una volta affermò che non si sarebbe mai trasferito definitivamente perché l’isola non vi era alcun casinò.

Se vuoi provare il fantastico mondo dei casinò online, ricorda che le migliori sale italiane sono su CasinoItaliaWeb, e per tutti gli appassionati lettori del portale, hanno ideato ognuna offerte davvero imperdibile, per giocare ai tuoi giochi di casinò preferiti. Segui il link e approfitta subito delle offerta.

Storie correlate

Apri un conto su Casino Yes! Per te €20 gratis ed un bonus sul deposito di €500!

Casinò Italia - Dopo i primi 11 mesi incassati 257,6 milioni di euro. Le slot contribuiscono con 166 milioni!

Casinò Venezia Online, in arrivo 14 nuove slot machine nella sala virtuale Venice Experience

Casinò Italia: in dieci mesi incassati 235,6 milioni di euro, in flessione rispetto al 2016

Parliamo anche di:
Notizie correlate