Casinò Henderson

Pastore di una chiesa di Las Vegas rapina per ben tre volte il casinò Henderson

Pubblicato il da Francesco "Straydog" Healy

Per le prima due volte è riuscito a farla franca, ma al suo terzo tentativo è stato fermato e arrestato. La polizia ha poi scoperto essere un pastore di una chiesa di Las Vegas.


Il nome del pastore è Gregory Bolusan, che per tre volte è riuscito a rapinare il casinò Henderson, armato solo di una pistola finta. Nel corse delle sue rapine ha sottratto alla casa da gioco oltre 60mila dollari.

Il suo piano era semplice, si presentava alla cassa e minacciava i cassieri di dargli i soldi. Un’azione che l’uomo ha ripetuto tre volte negli ultimi tre mesi. Qualcosa però non ha funzionato nella sua ultima rapina.

Il 28 ottobre scorso Gregory Bolusan si è presentato nuovamente al casinò Henderson, facendosi dare oltre 33mila dollari, ma nel momento di fuggire il personale del casinò è riuscito a bloccarlo, e la polizia ha poi scoperto l’arma finta.

L’uomo è stato poi accusato di furto con scasso, tentativo di rapina e rapina. Ora si trova in carcere. Il canale tv KTNV-TV ha poi rivelato che in realtà Gregory Bolusan altri non è che un pastore di una chiesa di Las Vegas, che contattata non ha voluto rilasciare commenti sull’accaduto.

Storie correlate

Las Vegas, Casinò Bellagio: tenta colpo alla poker room, morto rapinatore. Forse era l’autore della rapina del 2017

Las Vegas, nel 2020 in arrivo un nuovo casinò. Non accadeva da 30 anni, sarà l’edificio più alto nord della Strip

Las Vegas, suore con il vizio del gioco d’azzardo finiscono nei guai

Parliamo anche di:
Notizie correlate