Ottobre in flessione per i quattro casinò italiani

Casinò Italia: in dieci mesi incassati 235,6 milioni di euro, in flessione rispetto al 2016

Pubblicato il da Francesco "Straydog" Healy

Gli unici quattro casinò presenti sul territorio italiano, in questi primi dieci mesi dell’anno hanno incassato 235,6 milioni di euro. Un bilancio non proprio positivo. Ad ottobre ad esempio nessuna casa da gioco è discuta a chiudere con un segno positivo.


Il Casinò di Venezia ad ottobre ha incassato 8,5 milioni di euro, che equivale ad un -3,23 percento rispetto allo scorso anno. In totale, gli incassi da gennaio ad oggi sono stati 75,2 milioni, con un segno negativo del 7,14 percento rispetto al 2016.

Passiamo al Casinò di Campione, dove ad ottobre gli incassati sono stati 7,9 milioni di euro. Rispetto ad ottobre 2016 si è così registrato un -12,05 percento. Nei primi dieci mesi gli incassi sono stati invece 75,3 milioni. E’ il casinò che ha incassato più di tutti, ma ciononostante si registra comunque una flessione rispetto al 2016 del 2,57 percento.

Numeri in calo anche per il Casinò di Sanremo, che chiude ottobre a -19,32 percento, incassando 3 milioni dietro. Leggere flessione invece in questi primi dieci mesi del 2017, dove la casa da gioco ha incassato 37,7 milioni per un -1,02 percento.

Chiudiamo con il Casinò di Saint Vincent. Qui ad ottobre gli incassi sono stati 4,5 milioni, per un segno meno del 6,43 percento. Nell’arco di dieci mesi gli incassi sono stati invece di 47,3 milioni di euro, ed anche qui dobbiamo segnare una flessione del 2,65 percento.

Tutt’altra storia invece online, dove in numeri sono sempre in salite mese dopo mese.

Se vuoi provare il fantastico mondo dei casinò online, ricorda che le migliori sale italiane sono su CasinoItaliaWeb, e per tutti gli appassionati lettori del portale, hanno ideato ognuna offerte davvero imperdibile, per giocare ai tuoi giochi di casinò preferiti. Segui il link e approfitta subito delle offerta.

Storie correlate

In dieci anni perde alle slot una grossa cifra che ora gli sarà restituita con gli interessi: la decisione del giudice

Decreto Dignità, Mariastella Gelmini (FI): “Provvedimento contro la ludopatia finanziato con l’aumento del PREU: semplicemente ironico”

Decreto Dignità, confronto D’Incà (M5S) - Marattin (PD): “Il gioco non è ludico, è azzardopatia”… “Solo una misura sloganistica”

Parliamo anche di:
Notizie correlate