Roulette

Come hanno fatto i "fratelli Roselli" a vincere 37 milioni di dollari al casinò senza spendere un centesimo?

Pubblicato il da Redazione

Dal 1995 al 2000, una coppia di truffatori che si definivano i "fratelli Roselli", sono riusciti a vincere oltre 37 milioni di dollari nei casinò del New Yersey, Nevada e Portorico senza spendere un solo centesimo. Ma come hanno fatto?

Vincere 37 milioni di dollari nei casinò non e' possibile senza spendere neppure un centesimo, ma i fratelli Roselli avevano trovato un sistema illegale che si basava sul furto d'identita', che gli ha permesso per cinque anni di farla franca e di accumulare una fotuna in vincite. Ma vediamo come hanno creato questa incredibile truffa.

I due fratelli prima di tutto assunsero un hacker, che aveva il compito di trovare dei "nomi" di persone molto ricche che dovevano essere utilizzati per aprire conti nei casinò. Una volta aperti i conti nei casinò con questi dati falsi, i due fratelli mettevano 50 mila dollari su questi conti  e ricevevano cosi' una linea di credito dai casinò. Utlizzando cosi' questa linea di credito che man mano veniva alzata e sincronizzando le puntate e le ore di gioco, sono riusciti a vincere una fortuna senza spendere un solo centesimo.

Ci sono voluti oltre cinque anni prima che i casinò si rendessero conto della truffa e chiamarono FBi e oltre sei mesi prima che la polizia capisse lo schema utilizzato dai "fratelli Roselli", ma ormai i truffatori si erano volatilizzati e non vennero mai ritrovati.

Naturalmente anche i "fratelli Roselli" era una delle tante identità rubate dai due truffatori, infatti' la polizia dopo una breve ricerca trovò i due veri fratelli Roselli, che però erano deceduti molti anni prima della truffa.

Storie correlate

Apri un conto Snai! Per te €10 subito ed un bonus fino a €1000 sul deposito!

Su Gioco Digitale Casinò torna la classifica Blackjack con un palio la bellezza di 2.500 euro!

L’ex stella NBA, Michael Jordan: “I moderni giocatori di blackjack non hanno carattere. Mi ricordo quella volta che…”

La rivista Forbes intervista giocatore professionista di Blackjack: “A Las Vegas è ancora possibile vincere ai tavoli di 21”

Parliamo anche di:
Notizie correlate
info@casinoitaliaweb.it