Casino giochi: Evitare l'assicurazione nel Black Jack

Pubblicato il

Nel Black Jack a volte le semplici regole fanno in modo farci risparmiare parecchi soldi. L'Assicurazione, Insurance nei casinò anglosassoni, è un scommessa che, sul lungo periodo, fa guadagnare solo il banco. Scopriamo perché!

La regola del Black Jack è chiara: "Si può richiedere l'assicurazione quando la prima carta del banco è un Asso. Il giocatore ha la possibilità di chiedere l'assicurazione , cioè il giocatore può "assicurarsi" contro la possibilità del dealer di totalizzare un Black Jack: viene puntata una somma pari alla metà della puntata iniziale; se il banco fa Black Jack, la posta viene pagata 2:1". Se il mazziere ottiene effettivamente Black Jack, ovvero fa 21 con l'utilizzo di sole due carte, il giocatore "Assicurato" viene ripagato con una quota  2 a 1, quindi si ritrova con il "Bankroll" iniziale.

L'"Assicurazione", se vista sotto una base statistica, non è assolutamente profittevole. Se il mazziere dispone di un asso, ha bisogno di un 10, di un Fante, di una Donna o di un Re per chiudere il punto vincente. La matematica ci dice infatti che il rapporto fra le carte che non sono utili al mazziere (36) e le carte utili (16) sono a un rapporto di 2,25 a 1. Questo significa che sul lungo periodo il banco fa profitto su tutte le assicurazioni non pagate.


Tavolo Online da Black Jack con l'opzione "Assicurazione" abilitata

Nei casinò live, questa opzione di gioco non è sempre da scartare a prescindere, infatti ci sono molti giocatori, che utilizzando la tecnica del conteggio delle carte,  riescono a trarne profitto perché sanno sempre quante carte utili al mazziere ci sono nel sabot.

Per apprendere tutte  le regole del Black Jack, cliccate qui: Le regole del "Black Jack"

Scritto da CIW staff