Conteggio High-Low

Mike Aponte, ex membro del famoso MIT Blackjack Team, spiega la tecnica High-Low (Video)

Pubblicato il da Francesco "Straydog" Healy

Se amate il blackjack allora non potete non conoscere la storia del MIT Team, che sbancò i tavoli di Las Vegas per più di dieci anni. Una storia da cui è stato tratto anche il noto film 21. Mike Aponte faceva parte di tale squadra di invincibili.


Mike Apont era un membro del MIT Blackjack Team, formato da un gruppo di studenti ed ex-studenti del Massachusetts Institute of Technology, Harvard Business School, Harvard University, e altri istituti importanti che hanno utilizzato tecniche di conteggio delle carte per battere i casinò di tutto il mondo. La squadra e dei suoi successori hanno operato dal 1979 fino all'inizio del 21 ° secolo. Ben vent’anni.


Non a caso il libro scritto da Ben Mezrich, altro membro del team, ‘Bringing Down the House’, è il titolo più venduto fra i libri che parlano di strategie per il blackjack. Hollywood ne ha fatto addirittura un film, intitolato 21, con l’attore Kevin Spacey.


E dunque ovvio che ricevere consigli da chi ha fatto parte di quel gruppo è certamente il massimo, per chi vuole imparare a vincere ai tavoli di blackjack. E nel video che potete vedere sotto, Mike Aponte, ex membro del MIT Blackjack Team, ci spiega qual è la tattica migliore da adottare e come metterla in pratica.

Kevin Spacey spiega il conteggio delle carte nel film 21

Il suo consiglio è di usare il sistema di conteggio High-Low, non semplice ma il più efficace. In tale conteggio bisogna dare un valore di +1, -1 e 0 ad un determinato gruppo di carte. Ad esempio daremo un +1 per le carte comprese dal 2 al 6; 0 per il gruppo compreso da 7 a 9; -1 per il gruppo compreso da 10 fino all’asso.


Ora, più il nostro conteggio sarà alto, maggiori saranno le probabilità di batter il banco. Tuttavia bisogna sempre divedere il nostro conteggio per il numero dei mazzi che rimangono, quindi: se abbiamo raggiunto un conteggio pari a 20 e rimango ancora 5 mazzi, il nostro conteggio reale sarà di +4.


In base al conteggio potremmo poi regolarci di conseguenza per le nostre puntate, che saranno più forti se il conteggio è maggiore, mentre punteremo di meno se il nostro conteggio sarà basso. Certo non è semplice, tutto sta nell’allenare la mente a fare in fretta dei semplici calcoli matematici.


Adesso vi lasciamo al video di Mike Aponte, e ricordate che è vietato contare le carte, dunque state attenti, non fatevi beccare dall’occhio sempre vigile dei casinò.


Gioca a blackajck su Snai, registrati subito attraverso i nostri link o banner, e ricorda che per i nuovi arrivati c’è un bonus di benvenuto del 100% fino a 1000€ più 10€ gratis.