Rapporto tra Covid-19 e sale da gioco

Rapporto tra Covid-19 e sale da gioco, aumenta il gioco illegale, triplicate le sanzioni

Pubblicato il

A causa della pandemia per Coronavirus sono state tenute chiuse moltissime sale giochi e scommesse. Per questo motivo, diversi esercizi commerciali hanno dato la possibilità ai propri clienti di scommettere favorendo quello che si chiama “gambling illegale”. 

 

Il gioco non autorizzato ha comportato anche un incremento dell’evasione fiscale nei quasi 300 giorni di chiusura di sale scommesse e giochi, finendo sotto la lente della Guardia di Finanza. Si è arrivati quindi alla formazione di bische clandestine, di gambling non autorizzati, di bar con slot illegali: un business che è aumentato in questo periodo, poiché molte persone hanno giocato sia per divertimento che per provare a ricevere guadagni extra per compensare ai problemi.

Le perdite per lo Stato Italiano sono state importanti : lo conferma un’indagine di Agimeg, dati che sono stati elaborati per i volumi di giocati grazie al lavoro di Guardia di Finanza, Polizia di Stato, Carabinieri, Direzione Distrettuale Antimafia e Agenzia delle Dogane e dei Monopoli relativi agli anni 2019 e 2020.

Il boom di crescita del gioco illegale ha fatto salire a galla due questioni quali l’evasione fiscale e la disoccupazione. Il lucchetto posto sulle sale giochi e scommesse ha configurato la cassa integrazione per oltre 120 mila dipendenti nel 2020 con conseguenza di perdite di posti di lavoro. Il mondo scommesse genera ben l’1% di PIL nazionale nel nostro paese, infatti per l’anno 2020 lo Stato ha perso la bellezza di 4.5 miliardi, cosa che la criminalità organizzata ha sfruttato il momento per poter guadagnare con casino online illegali e siti di scommesse e giochi non autorizzati.

Sono triplicate anche le sanzioni amministrative e aumentati anche i sequestri di slot illegali. Dati che sono trasversali, visto che riguardano l’Italia intera, dal Nord al Centro fino ad arrivare al Sud.

Storie correlate

Parliamo anche di:
Notizie correlate
3