Roulette

I casinò e la caccia ai bari, la battaglia infinita

Pubblicato il da Francesco "Straydog" Healy

Il gatto e il topo; Wile E. Coyote e Beep Beep; Gatto Silvestro e Titti. Ci sono storie che non avranno mai fine e fra queste vi è la continua lotta fra i Casinò e i bari. Da sempre in tanti hanno cercato di battere il banco utilizzando tecniche non lecite. E da sempre i casinò cercano di stanarli.

 

Senza dubbio da quando è nato il gioco d’azzardo, contemporaneamente sono nati anche i bari del gioco, personaggi che per vincere a tutti i costi le escogitavano tutte. E ovviamente quando sono apparsi i primi casinò, i bari sono diventati sempre di più e sempre più abili, e di recente anche più tecnologici.

 

Negli anni le case da gioco hanno avuto il loro ben da fare, cercando di stanare personaggi che di vincere lealmente non avevano nessuna intenzione. Così i casinò sono diventati sempre più esperti nel riconoscere chi al tavolo nasconde un qualche sospetto.

 

Tuttavia, abili nel tempo lo sono diventati anche i bari, e sopratutto oggi possono avvalersi di una tecnologia decisamente più potente rispetto al passato. Un esempio? Non più di un anno fa è stata fermata una banda, formata da due serbi e una donna, ad un casinò di Londra. I tre erano stati accusati di barare ai tavoli della roulette.

 

In pratica i tre utilizzavano un cellulare che puntavano sulla roulette, e tramite una scansione laser ricevevano informazioni utili sul decadimento orbitale. In questo modo potevano prevedere in che settore della rulla poteva fermarsi la pallina.

Fate il vostro gioco

Certo i tre non ricevevano il numero esatto che sarebbe uscito, dunque spesso sbagliavano la puntata, ma altre volte vincevano alla grande. La tecnologia usata dai i tre è simile a quella usata per il tennis o il calcio, ossia l’Hawkeye, l’occhio di falco.

 

I tre ovviamente sono stati fatti allontanare e bannati, nonché segnalati anche agli altri casinò. Sono stati anche denunciati, ma non è stato possibile riconoscere il reato e dunque l’hanno fatta franca. Questa storia inoltre ha creato un precedente, e ora se vi beccano a giocherellare con il vostro cellulare vicino al tavolo della roulette, è possibile che potreste essere scambiati per dei bari tecnologici.

 

La battaglia fra i casinò e i bari è dunque destinata a non finire mai, si attendono solo le prossime mosse e contromosse. Al sicuro da tali inganni sono invece i casinò online. 

 

Vuoi divertirti a giocare in uno dei migliori casinò online con licenza Italiana? Entra subito in Unibet Casinò per te un super bonus fino a 300€, più 10 euro gratis.

Facebook