SuperEnalotto mette in palio 125,3 milioni

Superenalotto: 6 sfiorato nella provincia di Varese, centrato un 5+1 da 630mila euro!

Pubblicato il da Francesco "Straydog" Healy

Vincere 630mila euro e rodere dalla rabbia? Si, è possibile se per un solo numero non ha vinto il jackpot da oltre 120mila euro messo in palio nell’ultimo concorso di casa Sisal, il Superenalotto.


Questa volta siamo andati vicinissimi al 6, sfuggito di un soffio nella città di Vengono Inferiore in provincia di Varese. Qui con una semplice schedina a due pannelli è stato messo a segno un 5+1, che vale comunque la rispettabile cifra di 630mila euro.

Dovrà dicerto essere felice il fortunato vincitore che ha realizzato la schedina vincente presso un bar della città di Venegono Inferiore. Vincere 630mila euro è pure sempre un ottimo risultato. Una cifra che ti permette di toglierti tante soddisfazioni. Certo, con il 6 avrebbe vinto più di 120mila euro, ma chi si accontenta gode, ed è facile godere con più di mezzo milione in tasca.

L’ultimo concorso in casa Sisal ha regalato anche dieci “5” da 20.356,49 euro e sono stati centrati poi sei “4 Stella” da 25.370,00 euro. Ora nel concorso di sabato sera saranno messi in palio la bellezza di 125,3 milioni di euro.

L’ultimo 6 centrato risale al primo di agosto 2017, a Caorle in provincia di Venezia, dove vissero la bellezza di 77,7 milioni di euro.

Come sempre vi rammentiamo che si può giocare anche online al SuperEnalotto, su una delle nostre sale partners, come ad esempio Sisal, che per i nuovi iscritti riserva un bonus casinò di benvenuto del 100% fino a 550 euro. Per effettuare la tua registrazione non devi fare altro che seguire i nostri links o banners.

Storie correlate

Apri un conto su Sisal per te €5 gratis ed un bonus di €1050 sul tuo deposito!

In dieci anni perde alle slot una grossa cifra che ora gli sarà restituita con gli interessi: la decisione del giudice

Decreto Dignità, Mariastella Gelmini (FI): “Provvedimento contro la ludopatia finanziato con l’aumento del PREU: semplicemente ironico”

Decreto Dignità, confronto D’Incà (M5S) - Marattin (PD): “Il gioco non è ludico, è azzardopatia”… “Solo una misura sloganistica”

Parliamo anche di:
Notizie correlate

Facebook