SuperEnalotto mette in palio 82,6 milioni

Il SuperEnalotto torna il jackpot più alto al mondo. Negli States vinti 450 milioni e 570 milioni al Mega Millions e al Powerball

Pubblicato il da Francesco "Straydog" Healy

Doppia vincita astronomica negli Stati Uniti d’America, dove entrambe le più importanti lotterie del paese sono state sbancate, il Mega Millions e il PowerBall. Questo fa si che il nostro SuperEnalotto ora abbia il jackpot più alto al mondo.


Pochi giorni fa abbiamo assistito in Italia alla nostra all’annuale lotteria di Capodanno, che metteva in palio un premio premio da 5 milioni di euro, davvero nulla in confronto a quanto hanno vinto negli Stati Uniti d’America due fortunati giocatori rimasti al momento anonimi.

In un piccolo supermercato americano nel New Hampshire è stato infatti venduto il biglietto che ha permesso ad un fortunato cliente di sbancare alla lotteria, vincendo i 570 milioni di dollari in palio nella lotteria PowerBall, il settimo premio più alto nella storia degli USA.

Appena un giorno prima in Florida, nella catena di supermercati 7-Eleven un altro fortunato cliente ha acquistato il biglietto che gli ha permesso di vincere 450 milioni di dollari sbancando la lotteria Mega Millions. Due vincite astronomiche. Che non ti cambiano la vita, ma te la stravolgono, a te, ai tuoi cari e le tue generazioni future.

E questa doppia vincita ha permesso al SuperEnalotto di tornare ad essere il jackpot più alto al mondo, mettendo in palio nel prossimo concorso ben 82,6 milioni di euro. Un 6 che ora sfugge da cinque mesi, l’ultima vincita è data infatti agosto 2017, quando furono vinti 77,7 milioni di euro a Caorle, in provincia di Venezia.

Ricordo inoltre che si può giocare anche online al SuperEnalotto, ad esempio su una delle nostre sale partners, come appunto Sisal, che per i nuovi iscritti riserva un bonus casinò di benvenuto del 100% fino a 1.050 euro, più 5 euro gratis. Per effettuare la tua registrazione non devi fare altro che seguire i nostri links o banners.

Storie correlate

In dieci anni perde alle slot una grossa cifra che ora gli sarà restituita con gli interessi: la decisione del giudice

Decreto Dignità, Mariastella Gelmini (FI): “Provvedimento contro la ludopatia finanziato con l’aumento del PREU: semplicemente ironico”

Decreto Dignità, confronto D’Incà (M5S) - Marattin (PD): “Il gioco non è ludico, è azzardopatia”… “Solo una misura sloganistica”

Parliamo anche di:
Notizie correlate